user_mobilelogo
Mercoledì, 16 Febbraio 2011 12:44

Abitazione del Futuro

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

int

 

 

Gli ingredienti dell'Abitazione del Futuro

 

 

L'Edificio, nella progettazione architettonica, dovrà essere inteso più "sistema" e meno "contenitore". In altre parole si progetta e, in base alle recenti normative, si progetterà sempre più, impiegando le tecnologie alternative, atte al risparmio energetico.

 

Diverse sono le aziende del settore che da più di un lustro, propongono sul mercato, prodotti frutto di anni di studio di laboratorio e ricerche con prove collaudate e certificate.

Per la progettazione esterna, Beghelli propone "l'albero dell'energia", con sistema fotovoltaico che insegue lo spostamento del Sole. Dal design di un albero, costituito dalla chioma espressa da 3 stringhe fotovoltaiche con 12 moduli e dal fusto di supporto in legno lamellare autoclavato classe GL24. L'apparecchio è predisposto alla base con piastre per il montaggio ed il fissaggio a plinti in cls armato dimensionati preventivamente.

albero solare fotovoltaico 

 

 

pannello fotovoltaico contaguadagno energetico portatile Beghelli inoltre, ha immesso sul mercato il "Contarisparmi", apparecchio in grado di misurare in tempo reale i consumi effettivi con relativo risparmio ottenuto, oltre ad offrire apparecchi illuminanti ad alto risparmio energetico come le lampade a Led.
Ariston invece, per le pompe di calore, abbatte del 65% il consumo di energia elettrica, sfruttando quella dell'aria, con un beneficio notevole annuo sulle famiglie, nell'ordine di 200 - 300 euro in meno sulle bollette.  
Altre aziende come la Gefran e la Ceam, hanno pensato di realizzare il cosiddetto ascensore "green" la cui alimentazione avviene anche al collegamento di un impianto fotovoltaico, ma quest'ultimo si candida sempre più, anche per l'alimentazione del sistema di riscaldamento, raffrescamento ed illuminazione dei vani scala degli edifici, con notevolissimo risparmio sulle bollette condominiali. Da non dimenticare nella progettazione e nel computo dei materiali, anche l'impiego della nuova cavetteria, dei connettori e dei toolbox per gli impianti sopraddetti. Prysmian è tra le aziende candidate alla fornitura di questi articoli. Infine, come già anticipa lo spot dell'Enel, presto avremo pensiline di ricariche per gli autoveicoli elettrici.
 
Per maggiori informazioni contattare:
 
www.beghelli.it
www.ariston.it
www.radius-gefran.com
www.ceam.it
www.prysmian.it
 
 

 
 
 
 
 
Enrico Mecheri, architetto
Letto 3457 volte Ultima modifica il Sabato, 29 Marzo 2014 16:30
Devi effettuare il login per inviare commenti