Mercoledì, 09 Dicembre 2015 16:11

Intonaco Termoisolante: Quanto Costa e Quando si Usa

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Numerosi sono gli articoli pubblicati sull'intonaco in ConsiEdilizia.it . Da quello tradizionale a quello premiscelato, oltre ai vari tipi di intonaco a base di calce naturale e che lasciano respirare la casa. Dalle prove di laboratorio certificate alla realtà: nasce l'intonaco termoisolante a base di

calce sia per interni che per esterni.

Che cos'è? Quando si usa e quanto costa l'intonaco termoisolante?

L'intonaco termoisolante crea uno strato isolante sulla superficie muraria grezza, migliorandone le prestazioni energetiche con spessori a partire da 2 cm. Verifica anche:

Punti di dispersione termica edifici ;

Che cos'è un Ponte Termico .

Gli intonaci termoisolanti sono a base di premiscelati composti principalmente di leganti idraulici e fibre. Il loro impiego è con rapidità ed efficacia sia per il recupero di edifici con problemi di coibentazione, che su edifici di nuova costruzione, garantendo prestazioni elevate.

Con l'applicazione dell'intonaco termoisolante vengono risolti i ponti termici dovuti alla disomogeneità dei materiali e che presentano differenti conducibilità e prestazioni termiche. Si applica sia per rivestire murature interne che esterne, pertanto nel nostro prezzario troverete 2 descrizioni: intonaco termoisolante per muratura esterne ed intonaco termoisolante per murature esterne.

I punti di forza sono:

  • facilità di posa;
  • ottima lavorabilità;
  • elevato valore isolante;
  • calce naturale;
  • regolatore dell’umidità;
  • elevata protezione antincendio;
  • rispetta l'ambiente;
  • elevata permeabilità al vapore;

Il costo medio dell'intonaco termoisolante è di 20,00 mq circa e per spessori suddetti.

Letto 1453 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Dicembre 2015 19:01
Devi effettuare il login per inviare commenti