Mercoledì, 01 Aprile 2015 14:04

Pollice Verde: I Lavori del Mese di Aprile

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

E' primavera e da diverse settimane il bel tempo, a parte il fastidioso vento freddo, ci consente di dedicare più ore della giornata al pollice verde. Dalle piante in casa, all'orto, al prato, alle aiuole, verifichiamo brevemente qualche consiglio per avere un giardino

dall'aspetto piacevole.

Se per il prato siamo stanchi del manto erboso possiamo decidere se si vuole seminare un nuovo manto erboso oppure se si vuole concimarlo.

Per ottenere un nuovo manto erboso, occorre rivoltarlo almeno tre settimane prima. Nel secondo caso invece e cioè procedere alla concimazione del vecchio manto erboso, occorre tagliare l'erba con il taglia erba oppure a mano rimuovendo le erbe selvatiche.

Per l'orto si procede direttamente alla semina di carote, porro, sedano, asparagi, carciofi, cavoli, fagioli, zucchine e piselli, ortaggi che appunto, non prevedono interventi di preparazione prima della semina.

Per le aiuole si consiglia la piantumazione ad una distanza tale ed adeguata in previsione della fioritura ed a seconda delle specie. Il fitto ammassamento è foriero di maggior malattie e fioritura rallentata. Pianteremo piante a fasi cicliche annuali come l'agerato, cosmea, dimorfoteca, salvia splendens e la bocca di leone oppure piante dalla maggior vita ciclica di due anni come l'altea, , pratolina e cheiranto.

Per le piante in casa basterà sostituire dal vaso che lo contiene 3 cm di terriccio universale acquistabile nei centri commerciali. Ciò favorisce la ripresa vegetativa.

Se le piante in casa sono quelle grasse, esse si espongono all'aria per poche ore, evitando i raggi diretti del Sole. Le piante grasse non temono le ore più calde della giornata.

Infine poniamo attenzione alle rose ed ai gerani, piante ornamentali più gradite a tutti.

Le rose sono prossime allo sviluppo dei boccioli che porteranno il fiore a partire da maggio. Sia se contenuto in un vaso, sia se presenti su terreno erboso, bisognerà sarchiare ogni settimana per eliminare le erbacce che ostacolano l'arieggiamento delle radici.

I gerani, post fioritura, necessitano di aiuto per crescere sani e rigogliosi. Si utilizza un fertilizzante diluito con acqua per poter prolungare la vita dei fiori.

Letto 1560 volte Ultima modifica il Mercoledì, 01 Aprile 2015 16:00
Devi effettuare il login per inviare commenti